Stella del Paradiso

Il testo che segue è una canzone dedicata a Maria, la madre di Gesù, che viene invocata come stella del paradiso. Alfonso esprime il suo desiderio di libertà e di pace in un mondo pieno di corruzione e di guerra. Attraverso le immagini della notte, delle tenebre e della luce, il testo trasmette un messaggio di speranza e di fiducia nella protezione di Maria. La canzone si compone di tre strofe e di un ritornello che ripete il titolo e il tema principale. Il linguaggio è semplice e diretto, ma anche poetico ed emotivo.

Stasera guardo le stelle e tu, dove sei?
Una stella più grande sicuro troverò.
Grido da questo mondo pieno, di corruzione,
Brilla nel cielo Maria, stella di Dio.
Voglia di libertà, con te Maria.

Stella Maria, stella del paradiso,
illumina la notte, e le tenebre vanno via.
Stella Maria, stella del paradiso,
Illumina la notte, e la guerra va a finire.
Stella, tu sei, Maria, luce del paradiso.

Giustizia non c’è ne, su lacrime versate,
si sentono immortali, padroni di questo mondo.
Illumina la mente, e ciò che hanno dentro,
tocca i loro cuori, e donagli il tuo amore.
Guida dei figli tuoi aiutaci Maria.

Stella Maria, stella del paradiso,
illumina la notte, e le tenebre vanno via.
Stella Maria, stella del paradiso,
illumina la notte e la guerra va a finire.
Stella, tu sei, Maria, luce del paradiso.

Share: